top of page

Perché ho deciso di aprire un blog?

Ciao a tutt* e benvenut* sul mio blog!


Io sono Giulia e questo è il mio primissimo articolo. Inutile dirvi quanto sia emozionata, ho aspettato questo momento così tanto che non mi sembra vero. E invece eccomi qui, seduta su una scomoda sedia della cucina a scrivere queste prime righe disordinate.



Voglio subito partire presentandomi, anzi presentando una parte di me: Brezza d’arte.






Brezza d’arte è il mio progetto di divulgazione d’arte, nato ormai da più di un anno e a cui mi dedico ogni giorno con l’amore e la dedizione più totale.


Ma partiamo dall’inizio.


Come nasce Brezza d'arte?


Nell’autunno 2020, in pieno secondo lockdown, ho deciso di aprire un profilo Instagram in cui raccogliere fotografie e pensieri sulle mostre e i musei che avevo visitato: non avevo nessuno scopo preciso, era semplicemente un luogo tutto mio, una sorta di diario personale che mi permetteva anche a distanza di mesi di rileggere ciò che avevo scritto in merito a un'esposizione o a un capolavoro.


Dopo poche settimane, tuttavia, scopro un mondo magico e bellissimo: quello degli Art Sharer.


Sono sicura che alcuni di voi staranno pensando: E chi sono questi?

Proverò a dare una definizione, anche se non è semplice. Sono ragazzi e ragazze appassionati d’arte (alcuni che la studiano all’università, proprio come me), che scelgono di aprire profili social per condividere con propri follower mostre, musei ed esperienze da fare nelle città che visitano per divulgare la bellezza del nostro paese - e non solo.



È stato amore a prima vista. Mi sono detta: Devo farlo anche io.


Così nasce ufficialmente @brezzadarte e, pochi mesi dopo, anche il canale YouTube ‘Giulia Bendinelli’ in cui faccio scoprire a chi mi segue (ormai più di 10 mila persone, incredibile!) luoghi d’arte incredibili e meravigliosi, di cui magari non conoscevano neanche l’esistenza.


Arriviamo, dunque, ad oggi:


Perché ho aperto un blog?


Beh, a questa domanda ci sono due risposte.


La prima è quella più pragmatica e noiosa: avere un sito web di rappresentanza mi permette di raggiungere ancora di più persone di prima nel vasto mare di Internet e bla, bla, bla.


La seconda, invece, è quella più sentimentale, quella che davvero mi ha spinta a scrivere questo articolo: avere un blog è che è sempre stato un mio sogno. Già da bambina scrivevo diari, pensierini, articoli per il giornalino scolastico… avevo aperto perfino un blog, chissà che fine ha fatto.

Insomma, scrivere è sempre stata una forte esigenza per me e forse una delle mie modalità di comunicazione che preferisco perché è quella che più di tutte mi permette di spiegarmi in maniera completa ed esauriente.

E quindi eccomi qui.


Spero di avervi incuriosito e che inizierete (o continuerete) a seguirmi e a seguire le mie (dis)avventure qui su questo mondo digitale. Vi ricordo ovviamente di iscrivervi alla newsletter per rimanere sempre aggiornati sul mondo dell'arte contemporanea (ve lo giuro, niente spam) e di seguirmi sui miei profili social!


A presto,

Giulia

Komentáře


ecaf3f87-1526-496f-9bc6-cf214f2f587f.JPG

Ciao, grazie per aver letto l'articolo!

Io sono Giulia, curiosa e logorroica per natura: in quanto art sharer ti porto con me tra mostre e musei!

Rimani sempre aggiornato sui miei contenuti!

Grazie!

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Pinterest
bottom of page